Corso online - Lavoratori - Formazione specifica Medio rischio - Sanità-Assistenza - Non residenziale - 8 ore

Corso online di formazione sui rischi specifici per lavoratori che operano in attività in attività sanitarie-assistenziali (o attività con rischi analoghi per la sicurezza e salute).

Corso di formazione

Vuoi un corso e-Learning per la Sanità?

Verifica se nella tua regione i corsi per le attività del settore sanitario a Medio e Alto rischio sono ammessi in modalità e-Learning. La Formazione specifica dei lavoratori delle attività ad Alto e Medio rischio in modalità e-learning è prevista dagli Accordi Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 e del 7 luglio 2016 solo in caso di progetti formativi individuati da Regioni e Province autonome. Se l'erogazione è possibile, contattaci per richiedere il corso di formazione di base o di aggiornamento per la specifica attività della tua azienda. In relazione ai rischi presenti nella tua attività o ai bisogni formativi specifici, siamo in grado di fornire immediatamente o di realizzare il corso più adatto alle tue esigenze di formazione.

Voglio essere contattato per maggiori informazioni

L'Accordo Stato-Regioni del 2011 prevede che la formazione obbligatoria dei lavoratori sia composta da:

  • Formazione Generale (riguarda tutti i settori o comparti aziendali e con una durata non inferiore a 4 ore);
  • Formazione Specifica (in relazione ai rischi riferiti alle mansioni, ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione, di durata minima variabile da 4, 8 o 12 ore a seconda del livello di rischio dell'azienda:
    • rischio basso = corso da 8 ore (4+4);
    • rischio medio = corso da 12 ore (4 + 8);
    • rischio alto = corso da 16 ore (4 + 12).
  • Aggiornamento quinquennale, durata non inferiore a 6 ore.


Descrizione del corso online Lavoratori - Formazione specifica - Medio rischio - Sanità-Assistenza - Non residenziale

Metodologia del corso

Corso online in modalità e-learning.

Validità del corso online in modalità e-learning per le attività del settore sanitario a Medio e Alto rischio

La Formazione specifica dei lavoratori delle attività ad Alto e Medio rischio in modalità e-learning è ammessa dagli Accordi Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 e del 7 luglio 2016 solo se prevista da progetti formativi individuati da Regioni e Province autonome nei loro atti di recepimento degli accordi.

La Regione Lombardia con il Decreto della Direzione generale salute del 6 novembre 2013 n. 10087 prevede il "Riconoscimento della formazione specifica in modalità e-learning dei lavoratori in sanità".

Questi corsi sono quindi realizzati ai sensi della normativa della regione Lombardia.

Segnaliamo che il mutuo riconoscimento regionale, ai sensi dell'Accordo Stato-Regioni del 7 luglio 2016, non è ancora stato confermato per la formazione in ambito sanitario. Il Datore di lavoro di aziende non lombarde che desidera l'erogazione di questi corsi deve perciò verificare preventivamente se nella propria regione i corsi per le attività del settore sanitario a Medio e Alto sono ammessi in modalità e-Learning.

Segnaliamo inoltre che la normativa della regione Lombardia, prevede che i moduli del corso contengano obbligatoriamente "il richiamo a precise procedure interne di organizzazione del lavoro, la cui conoscenza è esigibile per il superamento delle verifiche di apprendimento, a garanzia di una reale acquisizione delle disposizioni aziendali, da parte dei lavoratori, per operare in sicurezza in determinate aree di rischio e/o per l’utilizzo di determinati presidi medici/attrezzature di lavoro".

È quindi è necessario inserire in questo corso uno o più moduli in cui sono illustrate le procedure specifiche del cliente, seguiti da uno o più test di valutazione. Mega Italia Media è a disposizione per valutare la congruità dei programmi dei corsi con i rischi aziendali e la predisposizione dei moduli personalizzati.

ATTENZIONE: l'Accordo 2016 e il D.Lgs. 81/2008 precisano che la formazione specifica dei lavoratori deve essere riferita all'effettiva mansione svolta e deve essere pertanto erogata rispetto agli aspetti specifici scaturiti dalla valutazione dei rischi.

È quindi obbligo del Datore di lavoro valutare i contenuti di questo corso di formazione per accertarsi che siano sufficienti e adeguati ai rischi specifici riferiti alle mansioni e ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione dei lavoratori destinatari della formazione.

Destinatari

Corso di Formazione specifica per Lavoratori e Lavoratrici in materia di tutela della salute e sicurezza sul lavoro in attività sanitarie-assistenziale non residenziali dove la componente medica non assume un carattere prevalente.

È importante evidenziare come l'art. 2 del D.Lgs. 81/2008 considera lavoratori tutte le persone che svolgono un’attività lavorativa nell’ambito dell‘organizzazione di un datore di lavoro, con o senza retribuzione, anche al solo fine di apprendere una professione.

Questo corso è rivolto a tutti i Lavoratori e le Lavoratici (come definiti dall'articolo 2 del Decreto legislativo 81/2008) che operano in attività del Settore sanitario-assistenziale non residenziale classificate nei settori Ateco 2007:
  • Q Sanità e assistenza sociale
    • 88 assistenza sociale non residenziale.

Il corso è quindi destinato alla formazione specifica di:

  • Attività di ausiliario socio-assistenziale (ASA)
  • Infermieri Professionali (IP), ), nelle attività dove la componente medica non assume un carattere prevalente
  • Operatori socio-sanitari (OSS)
  • Fisioterapisti (FKT)

Il corso è destinato anche ai Lavoratori e alle Lavoratrici di attività equiparabili in riferimento ai rischi per la sicurezza e la salute.

Perché questo corso online in e-Learning Lavoratori - Formazione specifica Medio rischio - Sanità-Assistenza - Non residenziale - 8 ore

Tutti i lavoratori, ai sensi lettera b) del comma 1 e del comma 3 dell'articolo 37 del Decreto legislativo n. 81 del 9 aprile 2008, devono ricevere a cura del proprio datore di lavoro una formazione sufficiente e adeguata in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro in funzione dei rischi specifici riferiti alle mansioni e ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristici del settore o comparto di appartenenza dell'azienda.

Questa formazione specifica si aggiunge alla formazione generale ai sensi della lettera a) del comma 1 dell'articolo 37 del D.Lgs. n. 81/08, della durata non inferiore a 4 ore, dedicata alla presentazione dei concetti generali in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro.

La durata e i contenuti minimi della formazione specifica sono definiti con l'Accordo del 21 dicembre 2011 dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome.

Questo corso affronta i temi della formazione specifica in riferimento ai rischi riferiti alle mansioni e ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristici delle attività sanitario-assistenziali non residenziali e alle attività equiparabili in riferimento ai rischi per la sicurezza e la salute.

Destinatari sono quindi tutti i lavoratori (e i soggetti a loro equiparati) che svolgono attività socio assistenziali, infermieristiche e fisioterapiche non residenziali dove la componente medica non assume un carattere prevalente.

Riferimenti normativi

Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Provincie Autonome, Accordi del 21 dicembre 2011 e del 7 luglio 2016.

Regione Lombardia, Direzione generale salute, Decreto 6 novembre 2013 n. 10087 "Riconoscimento della formazione specifica in modalità e-learning dei lavoratori in sanità".

D.Lgs. 9 aprile 2008 n. 81, articolo 37, comma 1, lettera b) e comma 3.

Programma del corso online in e-Learning Lavoratori - Formazione specifica Medio rischio - Sanità-Assistenza - Non residenziale - 8 ore

1.  IL RISCHIO INFORTUNIO

  • Formazione specifica: premessa al corso
  • Il rischio infortunio - Incidenti, infortuni e infortuni mancati
2.  RISCHI CORRELATI ALLE ATTIVITÀ D’UFFICIO
  • Ambienti di lavoro, microclima e illuminazione
  • Scivolamenti, cadute e urti
  • Movimentazione manuale carichi
  • Attrezzature
  • Rischio elettrico
  • Il lavoro al videoterminale
  • Attività di ufficio: altri rischi specifici
    • Stress lavoro-correlato. Organizzazione del lavoro
    • Utilizzo in sicurezza del telefono cellulare e degli automezzi
3.  RISCHI CORRELATI ALLE ATTIVITÀ SOCIO-SANITARIE
  • Rischi per la salute e la sicurezza nelle attività socio-sanitarie
  • Il rischio biologico
  • Ustioni
  • Ferite da taglio o da punta
  • Movimentazione, manuale e non, di carichi
  • Movimentazione manuale dei pazienti
  • Esercizi per l'operatore addetto alla movimentazione dei pazienti
  • Rischi psico-sociali
  • Il rischio chimico
  • Radiazioni e campi elettromagnetici
4.  ATTIVITÀ SOCIO-SANITARIE: ALTRI RISCHI SPECIFICI
  • Il rischio aggressione
  • Attrezzature di lavoro
  • Dispositivi di Protezione Individuale
  • Rischio elettrico
  • La sicurezza nelle pulizie

5.  LA TUTELA DELLA MATERNITÀ E DELLA PATERNITÀ

  • La tutela della maternità e paternità
  • Lavoratori e lavoratrici nei luoghi di lavoro
  • Tutela della maternità e della paternità nel settore socio-sanitario
6.  ATTIVITÀ SOCIO-SANITARIE: GESTIONE DELL'EMERGENZA
  • Gestione dell'emergenza
  • Incendio: misure di prevenzione e protezione
  • Allarme ed evacuazione, controlli e prevenzione antincendio
  • Emergenza e piano di evacuazione in Ospedale

7.  CONCLUSIONI

Docente del corso online in e-Learning Lavoratori - Formazione specifica Medio rischio - Sanità-Assistenza - Non residenziale - 8 ore

 

Adalberto BIASIOTTIAdalberto BIASIOTTI
Cura da lungo tempo gli aspetti di prevenzione e protezione da atti criminosi ed accidentali, in difesa dei beni materiali ed immateriali, come ad esempio il crimine informatico. La continua assistenza che presta alle aziende, alla magistratura inquirente e giudicante, alle compagnie di assicurazioni, gli ha permesso di maturare una vasta e specifica esperienza. Ha scritto numerosi volumi ed articoli dedicati a tecnologie e procedure di sicurezza, per beni materiali ed immateriali, ed alla protezione della privacy. Svolge un’intensa attività di docenza in Italia ed all’estero.
 
Andrea CIRINCIONEAndrea CIRINCIONE
Psicologo del Lavoro e delle Organizzazioni,  Formatore motivazionale, Consulente Aziendale Senior, Esperto di tecniche di rilassamento. Libero professionista, si occupa delle potenzialità realizzative e performative individuali in ambito personale e aziendale. Si occupa di Psicologia del Lavoro Sicuro e di Benessere Organizzativo. Ha lunga esperienza nel campo della valutazione del rischio da Stress Lavoro-Correlato ed è autore di una metodologia originale di alto profilo. Lavora per aziende di ogni tipologia, ha una particolare attitudine per il settore sanitario.

Luigi DAL CASONLuigi DAL CASON
Medico, è specialista in Medicina del Lavoro ed Igiene Industriale ed esperto in Valutazione di Ergonomia dei Posti di Lavoro. È amministratore di una società certificata ISO 9001/2008 accreditata presso, la Regione Piemonte per la formazione, per servizi, prodotti e formazione in Sicurezza, Ecologia, Igiene Industriale, Qualità, Ergonomia e Medicina del Lavoro. È redattore di lavori e relatore in convegni nazionali ed internazionali su argomenti d’igiene industriale, protezionistica, medicina del lavoro ed ergonomia ed è autore di pubblicazioni d’informazione e formazione dei lavoratori sui rischi generali e specifici delle diverse attività, dell’ambiente e di argomenti di Igiene Industriale. Svolge attività di formazione in corsi RSPP e in corsi ECM.

Verifiche e valutazione

La valutazione e l'accertamento dell'apprendimento sono svolti tramite il superamento di test telematici obbligatori intermedi a domande chiuse con correzione automatica al termine di ogni unità didattica e al termine del corso per la valutazione degli argomenti affrontati. I test visualizzano domande estratte casualmente da un archivio, diverse ed esposte in modo casuale per ogni tentativo di superamento del test. Le risposte di ogni domanda sono visualizzate in ordine casuale. Il superamento dei test avviene con almeno l'80% delle risposte corrette. La valutazione di efficacia complessiva del corso è espressa dalla media della somma del voto medio conseguito nei test.

Al termine del corso un questionario di gradimento è proposto per la valutazione finale da parte dei partecipanti affinché possano esprimere un giudizio sui diversi aspetti del corso fruito.

Periodo di validità

I corsi e-learning prevedono una durata predeterminata al momento dell'acquisto.

Attestato

Alla conclusione del corso, è consegnato un attestato numerato progressivamente dell'avvenuta formazione.



Aspetti metodologici e organizzativi

Per maggiori informazioni, consultare la pagina rigore didattico e aspetti metodologici e organizzativi.

Commenti dei clienti:


Nessun commento è ancora presente.
Nickname:
E-Mail (solo per ricevere le risposte)
Inserisci il tuo commento: