MAGAZZINO MEGA ITALIA MEDIA CHIUSO PER EMERGENZA COVID19 | UFFICI APERTI IN SMART WORKING AL 100%

Il magazzino Mega Italia Media è chiuso e non potranno essere evasi ordini di prodotti fisici, mentre restano attivi al 100% tutti i servizi legati alla fornitura dei servizi digitali (corsi eLearning, modelli, piattaforme). Per contatti scrivere a formazione@megaitaliamedia.it, vi risponderemo in brevissimo tempo. Maggiori informazioni.

Emergenza e piano di evacuazione - Versione Scuola - DVD

DVD per la formazione dei lavoratori e degli addetti alla squadra di emergenza - Versione Scuola



149,50 €
(IVA esclusa)
Devi comprarne più di uno?
Guarda la scala sconti per quantità
La spedizione con corriere espresso è gratuita per acquisti superiori a 150 euro + iva.
Una delle più importanti prescrizioni di sicurezza, recepita dalla nostra legislazione con il D.Lgs 81/2008, è la messa a punto di un piano di emergenza per ogni insediamento. Il piano di emergenza deve fronteggiare diversi scenari di rischio e deve offrire al personale e agli studenti presenti a scuola un chiaro modello di comportamento. Questo videocorso guida alla stesura di un piano di emergenza e di evacuazione, facendo chiaro riferimento a tutti coloro che saranno coinvolti nelle varie procedure e in particolar modo alle squadre di emergenza e di evacuazione. Il contenuto e' organizzato in due video: il primo dedicato al responsabile della sicurezza, il secondo a tutti i dipendenti e agli alunni.
Il video per il responsabile della sicurezza, costituisce una valida guida per la stesura del piano di emergenza, che deve contenere tutte le indicazioni relative alla segnalazione d’allarme, alle procedure di comando e coordinamento, al piano di evacuazione e alle esercitazioni di verifica. Il piano di emergenza per le scuole dovrà indicare, per esempio, le aree a rischio specifico (spazi mense, depositi, archivi, biblioteche e aree destinate ad esercizi fisici), l’interruttore del condizionamento, il numero massimo di occupanti della scuola. Sono descritte nel dettaglio le competenze del Centro Operativo che sarà sistemato in posizione sicura e centrale, sarà costantemente efficiente e disporrà di tutte le planimetrie relative alle installazioni di sicurezza. Sono descritte nel dettaglio anche le competenze del responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione, che dovrà gestire le diverse situazioni d’emergenza e organizzare periodicamente le esercitazioni formative.

PROGRAMMA DEL CORSO:
  1. Aspetti normativi e legislativi
    - Piano di evacuazione
    - Definizione di emergenza
    - Piano di emergenza
    - Responsabile del servizio di prevenzione e protezione
  2. Aspetti generali
  3. I rischi per la salute
  4. I rischi specifici dell’ambiente di lavoro
    - Emergenza medica
    - Emergenza incendio
    - Calamità naturali
    - Telefonata terroristica
  5. Le misure di prevenzione
    - Squadra di intervento e di evacuazione
    - Allarme
    - Centro operativo di emergenza
  6. Comunicazione e partecipazione
    - Formazione e addestramento
 
VIDEO DIMOSTRATIVO:
 
Categoria:Videocorsi in DVD
Settore:Sicurezza sul lavoro
Produzione:Mega Italia Media
Editore:Mega Italia Media
Autore:Mega Italia Media
Durata:58 minuti
Pagine:32
Slide:52
Composizione:DVD, Manuale, Manuale Tutor, Schede di valutazione, Slide, Documenti
Peso spedizione:1,20 KG
Codice:DVD004
Disponibilità:Immediata
Prezzo: 149,50 €
IVA:22%
Anteprima video:Apri anteprima video
Anteprima PDF:Apri anteprima pdf
Immagine Emergenza e piano di evacuazione - Versione Scuola - DVD (b) Immagine Emergenza e piano di evacuazione - Versione Scuola - DVD (b) Immagine Emergenza e piano di evacuazione - Versione Scuola - DVD (b) Immagine Emergenza e piano di evacuazione - Versione Scuola - DVD (b) Immagine Emergenza e piano di evacuazione - Versione Scuola - DVD (b) Immagine Emergenza e piano di evacuazione - Versione Scuola - DVD (b) Immagine Emergenza e piano di evacuazione - Versione Scuola - DVD (b) Immagine Emergenza e piano di evacuazione - Versione Scuola - DVD (b)

Commenti dei clienti:

MORANDO SERGIO - likes: 0
Questi FILM VIDEO sulle sicurezze negli ambienti di lavoro e per i Lavoratori sono assai utili..
" MA " fuori LEGGE sono invece proprio certi Comuni, Enti pubblici Italiani!Tralasciando il lavoro privato..che deve rispettare naturalmente tutte le norme vigenti Europee ed Italiane (come per i capannoni crollati in Emilia Romagna per il terremoto), molti Comuni Italiani ad esempio danno in affidamento le PISCINE COMUNALI a Società Sportive,cooperative, SAPENDO e pertanto COMPARTECIPI che molte di queste cooperative e società sportive NON hanno i Lavoratori regolarmente assunti ! Senza corsi evacuazione, senza corsi anti incendio, e a volte neppure con corsi riconosciuti dallo Stato per potere insegnare le varie discipline acquatiche o di sorveglianza..ecc. in quanto codesti Lavoratori delle piscine spesso..NON sono neppure assunti..lavorano in NERO o parzialmente in nero con il part-time e spesso provengono da altri lavori del privato..o del Pubblico impiego facendo il secondo lavoro..e NON pagando neppure le TASSE ! Senza poi contare i tanti pensionati..(se pagano le tasse e hanno i corsi di legge nulla da dire..) Ma ripeto MOLTI non hanno nelle piscine pubbliche neppure le patenti per insegnare e corsi di legge Decreto Legislativo: 81/2008 -626/94 neppure le visite mediche!
Pertanto nessun corso..evacuazione e le piscine Comunali Italiane sono frequentate da moltissimi bambini e famiglie !" Più che le stesse scuole pubbliche!
E visto i disastri dei capannoni in Emilia Romagna quanti capannoni di piscine,palestre,circoli sportivi ecc.sono stati costruiti in Italia a norma di legge anti terremoti ?
Visto quanto è accaduto, prima che accada ancora e risaputo che l'Italia è a rischio terremoti al 70x100 ORA gli Ispettori dei Vigili del Fuoco, delle Asl, e Guardia di Finanza DOVREBBERO Ispezionare TUTTI nessuno escluso i capannoni pubblici e privati Italiani dove vi Lavorano Persone o frequentate come pubblico come le piscine,supermercati ecc. e nel contempo si ISPEZIONI anche i Lavoratori che vi lavorano se hanno i contratti regolari..se fatti i corsi di legge 81/2008,visite mediche, corsi patenti per insegnare e sorvegliare..
Insomma VERE Ispezioni e non solo dopo i disastri gli incidenti ! In Italia si continuano a violare le leggi sulle sicurezze sul lavoro e dei Lavoratori e sono pure in vista e cosa compartecipe..di molti Comuni Italiani ! E le morti e feriti accadono continuamente, le morti bianche ed infortuni idem ! è la vergognosa Italia di sempre ! Deve intervenire la Corte di Giustizia di Strasburgo !
Sergio Morando.
08/06/2012 (10:46:49)Rispondi

FacebookEsegui il login tramite Facebook!
Utente:
Inserisci il tuo commento:
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'