15/04/2020: NOVITÀ: Covid19 - Corso online per lavoratori "Lo stress da pandemia"

Disponibile il nuovo corso online "Lo stress da pandemia" sulla gestione delle situazioni di stress derivato da emergenze microbiologiche e pandemie, come quella attuale legata alla diffusione del nuovo coronavirus.

Il corso, della durata di un’ora, è valido come quota dell’aggiornamento quinquennale dei lavoratori e fornisce gli elementi teorici e pratici per gestire più efficacemente lo stress e tutelare se stessi e gli altri in questa particolare situazione di emergenza.

Il tema dello stress da pandemia è trattato con l’obiettivo specifico di fornire ai lavoratori strumenti utili ad accrescere la propria capacità di farsi parte attiva e soggetto promotore della tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Il corso illustra gli elementi che possono generare stress in una situazione di pandemia, i comportamenti da mettere in atto per evitarli, le strategie di tutela di sé e le più efficaci modalità comunicative da applicare in caso di emergenza.

Quali sono i contenuti del corso?

  • Il rischio stress da emergenza microbiologica 
  • Tutelare sé e gli altri
  • La comunicazione efficace

Docente del corso

Andrea Cirincione

Psicologo del Lavoro e delle Organizzazioni, Formatore motivazionale, Consulente Aziendale Senior, Esperto di tecniche di rilassamento. Libero professionista, si occupa delle potenzialità realizzative e performative individuali in ambito personale e aziendale. Si occupa di Psicologia del Lavoro Sicuro e di Benessere Organizzativo. Ha lunga esperienza nel campo della valutazione del rischio da Stress Lavoro-Correlato ed è autore di una metodologia originale di alto profilo. Lavora per aziende di ogni tipologia, ha una particolare attitudine per il settore sanitario.

Per maggiori informazioni, consulta la scheda corso


Tutte le News

Commenti dei clienti:

Nessun commento è ancora presente.
FacebookEsegui il login tramite Facebook!
Utente:
Inserisci il tuo commento:
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'