13/10/2017: Nuovo prodotto didattico per formatori sulla sicurezza: "Appunti in salute - percorso di promozione di sani stili di vita al lavoro e fuori"

Da oggi è disponibile un nuovo videocorso su chiave USB: un supporto formativo originale e coinvolgente per promuovere stili di vita sani tra i lavoratori.

Gli ambienti di lavoro rappresentano contesti di grande interesse per la promozione della salute. Lo stesso decreto 81/08, illustrando compiti e responsabilità̀ del medico competente, include la collaborazione “alla attuazione e alla valorizzazione di programmi volontari di promozione della salute secondo i principi della responsabilità̀ sociale”.

Appunti in salute struttura un percorso formativo composto da 8 macro aree all’interno delle quali sono presenti 64 brevi video animati della durata circa 2’.30’’ ciascuno.

Infatti, mancanza di tempo, drastica riduzione della capacità attentiva delle persone travolte da migliaia di informazioni e dalla rapidità di utilizzo delle stesse attraverso l'uso massivo degli strumenti digitali, bisogno di vivere momenti lievi e leggeri anche in ambito formativo, fanno del microlearning e delle potenzialità che offre, uno strumento in grado di creare momenti formativi attraenti e ampiamente coinvolgenti.

Gli obiettivi del percorso formativo sono: 

  • migliorare la capacità lavorativa dei dipendenti favorendo l’assunzione di comportamenti positivi per la loro salute psico-fisica;
  • diminuire i rischi per i lavoratori più anziani di contrarre malattie croniche e dunque ridurre l’assenteismo;
  • promuovere per tutti un invecchiamento attivo al lavoro;
  • creare ambienti di lavoro più responsabili dove l’obbligo normativo e la sicurezza si sposano con una corresponsabile promozione della salute da parte di tutti.

 

GUARDA IL VIDEO DEMO!

Appunti in salute rappresenta un supporto formativo originale e utile per:

  • attività di formazione per tutti i lavoratori e per ogni tipologia di azienda in ottemperanza all’aggiornamento obbligatorio art.37 D.Lgs 81/2008;
  • attività di promozione alla salute in capo al datore di lavoro e al medico competente;
  • attività formativa a supporto del programma volontario di Workplace Health Promotion (WHP);
  • attività di promozione di stili di vita sani nell’ambito della responsabilità sociale di impresa.

 

 


 Archivio News