23/09/2015: No WORK STRESS!

Il tema dello stress nei luoghi di lavoro si è particolarmente diffuso in questi anni nelle aziende italiane.

L’utilizzo di  nuove forme di contratti flessibili di lavoro, la maggiore incertezza e insicurezza dovuta alla crisi economica, l’aumento dell’età della forza lavoro, gli alti carichi di lavoro e le conseguenti pressioni sui lavoratori, sono tutti fattori che hanno contribuito a fare dello stress sul lavoro una delle maggiori rischi per la salute e per la sicurezza.
 
Si ricorda che la valutazione del rischio Stress lavoro-correlato è un obbligo richiesto dall’art. 28 del Testo Unico in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro (la valutazione dei rischi deve riguardare tutti i rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori, ivi compresi quelli riguardanti gruppi di lavoratori esposti a rischi particolari, tra cui anche quelli collegati allo stress lavoro-correlato).
 
Per migliorare l’efficacia della prevenzione e gestione di questo rischio, Mega Italia Media presenta oggi un nuovo videocorso/videoguida per la valutazione del rischio stress lavoro-correlato e la promozione del benessere e della salute realizzata dalla dr.ssa Stella Lazzarini, psicologa e psicoterapeuta con una profonda esperienza di lavoro sui problemi correlati al lavoro e alle organizzazioni.
 
La guida “No Work Stress. Guida video alla valutazione del rischio stress lavoro-correlato e alla promozione del benessere e della salute in azienda” è un utile strumento per datori di lavoro per consulenti, RSPP, formatori e per tutte le figure che desiderano avere informazioni e partecipare attivamente al processo di prevenzione della salute e del benessere nelle aziende.

Il videocorso si presenta sotto forma di video con slide e documentazione di supporto per spiegare ogni aspetto della valutazione del rischio stress lavoro-correlato come previsto dal D.Lgs. 81/2008 e dalle indicazioni metodologiche della Commissione Consultiva Permanente per la salute e la sicurezza del 18 novembre 2010.

Il corso - che risponde a tutti i requisiti qualitativi nell’ambito della formazione alla sicurezza - rappresenta una guida chiara e facile che accompagna in tutti i passaggi/fasi proposte dalle “indicazioni metodologiche”: dalla raccolta dei dati all’analisi degli stessi, dalla contestualizzazione dei risultati ad eventuali valutazioni soggettive.

E' dunque uno strumento importante per affrontare realmente e con efficacia la prevenzione e la gestione dello stress lavoro correlato nelle aziende.
 
 
 

 Archivio News