Corso online - RLS - Formazione di base 32-40 ore

Corsi online di formazione base da 32 e 40 ore, disponibili per una ampia gamma di settori di attività

Corso di formazione

Vuoi un corso e-Learning per RLS?

Verifica se i corsi per RLS in modalità e-Learning sono previsti, non previsti o vietati dal CCNL applicato nella tua azienda. Se l'erogazione è possibile, contattaci per richiedere il corso di formazione di base o di aggiornamento per la specifica attività della tua azienda. In relazione ai rischi presenti nella tua attività o ai bisogni formativi specifici, siamo in grado di fornire immediatamente o di realizzare il corso più adatto alle tue esigenze di formazione.

Voglio essere contattato per maggiori informazioni

Tipologia e durata dei corsi di formazione per RLS
I corsi per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) devono avere una durata minima di 32 ore, di cui 12 ore incentrate sui rischi specifici presenti in azienda e le misure di prevenzione e protezione adottate.
Oltre alla formazione di base, ogni RLS deve svolgere un aggiornamento annuale della durata minima di 4 ore per le imprese che occupano dai 15 ai 50 lavoratori e di 8 ore annue per le imprese che occupano più di 50 lavoratori. Non è invece definita la durata minima dei corsi di aggiornamento per RLS delle aziende che occupano meno di 15 lavoratori.

Modalità di erogazione della formazione ai RLS
La formazione dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) è disciplinata dall'articolo 37, comma 11 del Decreto legislativo 81/2008 in cui è previsto che le modalità, la durata e i contenuti specifici della formazione del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza siano stabiliti in sede di contrattazione collettiva nazionale.
L'accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016 ha specificato che per i corsi per RLS la modalità e-learning è da ritenersi valida solo se espressamente prevista dalla contrattazione collettiva.
Il datore di lavoro che desidera acquistare un corso di formazione per RLS in modalità e-learning, deve quindi preventivamente verificare se tali corsi sono previsti, non previsti o vietati dalla contrattazione collettiva nazionale (CCNL) applicata in azienda.

Mega Italia Media offre numerosi corsi di formazione per RLS:
- corsi di formazione base da 32 e 40 ore, specifici per una ampia gamma di settori di attività (Agricoltura, Alimentare, Artigianato, Autoriparazioni e carrozzeria, Chimico, Commercio, Edilizia, Industria, Industria conciaria, Lavorazione del legno, Logistica e spedizioni, Piscine, Pubblica amministrazione, Pulizia, Sanità, Scuola, Servizi e Terziario, Spettacolo, Turismo);
- corsi di aggiornamento annuale per RLS da 4/8 ore.

Descrizione del corso online RLS - Formazione di base 32-40 ore

Modalità di erogazione della formazione ai RLS

La formazione dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) è disciplinata dall'articolo 37, comma 11 del Decreto legislativo 81/2008 in cui è previsto che le modalità, la durata e i contenuti specifici della formazione del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza siano stabiliti in sede di contrattazione collettiva nazionale.

L'accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016 ha specificato che per i corsi per RLS la modalità e-learning è da ritenersi valida solo se espressamente prevista dalla contrattazione collettiva.

Il datore di lavoro che desidera acquistare un corso di formazione per RLS in modalità e-learning, deve quindi preventivamente verificare se tali corsi sono previsti, non previsti o vietati dalla contrattazione collettiva nazionale (CCNL) applicata in azienda.

Destinatari

I corsi sono destinati alla prima formazione dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza.

Sono disponibili corsi di formazione base da 32 ore specifici per una ampia gamma di settori di attività:

  • Agricoltura;
  • Alimentare;
  • Artigianato;
  • Autoriparazioni e carrozzeria;
  • Chimico (40 ore);
  • Commercio;
  • Edilizia;
  • Industria;
  • Industria conciaria;
  • Lavorazione del legno;
  • Logistica e spedizioni;
  • Piscine, Pubblica amministrazione;
  • Pulizia;
  • Sanità;
  • Scuola;
  • Servizi e Terziario;
  • Spettacolo;
  • Turismo.

Perché questi corsi online in e-Learning di formazione base per RLS

I corsi vogliono fornire ai RLS che intendono svolgere il ruolo di Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza le conoscenze di base sulla sicurezza e salute nei luogo di lavoro in applicazione della normativa vigente.

Il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, eletto dai lavoratori, o designato nell'ambito delle rappresentanze sindacali aziendali, deve ricevere una formazione particolare in materia di sicurezza e salute attraverso uno specifico corso di formazione per essere in grado di assolvere i compiti e le attribuzioni previste dall'art. 50, comma 1, del D.Lgs. 81/2008.

I compiti e le attribuzioni dei RLS sono: raccogliere dai lavoratori le indicazioni concernenti la salute sul luogo di lavoro; essere consultato nell'individuazione e nella valutazione dei fattori di rischio; essere consultato per la designazione dei lavoratori addetti al Servizio di prevenzione e protezione, prevenzione incendi, pronto soccorso ed evacuazione dei lavoratori; fare proposte in merito all'attività di prevenzione e sicurezza nonché proporre dei programmi di formazione e di informazione per i lavoratori.

Riferimenti normativi

Decreto legislativo n. 81 del 9 aprile 2008, articolo 37, comma 10 e 11.

Accordo Stato-Regioni del 7 luglio 2016

Programma del corso online in e-Learning di formazione base per RLS

Il corso si compone di due parti:

1) una parte generale dedicata alla conoscenza di:
  • contenuti principali del D.Lgs 81/08;
  • strumenti fondamentali a disposizione del RLS;
  • analisi e approfondimento delle attività svolte dal RLS in azienda;
  • conoscenza delle modalità di valutazione dei rischi, del sistema di gestione della sicurezza, degli strumenti per conoscere i rischi della propria azienda.
2) una parte specialistica dedicata a:
  • conoscenza dei fattori di rischio presenti nello specifico del corso e delle misure di prevenzione e protezioni adottate in azienda;
  • approfondimento dei rischi specifici rilevanti all'interno del settore di attività.
I contenuti principali del corso sono:
  1. Principi giuridici comunitari e nazionali
    Cenni sull'evoluzione storica della normativa in Europa e in Italia. Impianto generale della normativa italiana sulla sicurezza e sua evoluzione nel tempo. Le innovazioni introdotte dal T.U. D.Lgs 81/08 in materia di igiene e sicurezza.
  2. Ruolo, compiti e caratteristiche del RLS
    La figura del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza: qualità, caratteristiche, peculiarità professionali.
    Principali soggetti coinvolti nella prevenzione e relativi obblighi
  3. I principali soggetti coinvolti alla prevenzione in materia di igiene e sicurezza e relativi obblighi. Ruolo e aspetti normativi dell'attività di rappresentanza dei lavoratori.
  4. Legislazione italiana in materia di salute e sicurezza sul lavoro
    Struttura del D. Lgs 81/08. Le misure generali di tutela. Gli organismi di controllo e sistema sanzionatorio e rapporti con RLS. Le principali problematiche di salute degli ambienti di lavoro: infortuni e malattie professionali.
  5. La formazione dei lavoratori, dei preposti e dei dirigenti
    L'Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011.
  6. Definizione e individuazione dei fattori di rischio
    Errori e fattori soggettivi di rischio. Criteri e strumenti per l'individuazione e la valutazione dei rischi. I fattori di rischio e normativa di riferimento: fisici, infortunistici, incendio/esplosione. I fattori di rischio chimici, biologici, ergonomici, psicosociali, stress lavoro-correlato, la normativa di riferimento, le misure di prevenzione e protezione collettiva e individuale.
  7. Valutazione dei rischi
    Dalla valutazione del rischio alla organizzazione aziendale della sicurezza: i Sistemi di gestione della sicurezza. Il piano delle emergenze/evacuazione e del primo soccorso, la gestione dei DPI, della manutenzione, degli infortuni/incidenti, della sorveglianza sanitaria, dell'informazione. Misure di prevenzione e protezione e sorveglianza sanitaria.
  8. La responsabilità amministrativa delle società
    Il D. Lgs. 231/2001.
  9. Individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione
    Riconoscere i rischi, valutare le misure di prevenzione tecnica, organizzare le procedure di prevenzione e protezione all'interno della propria azienda.
  10. Nozioni di tecnica della comunicazione
    Comunicare la sicurezza all'interno degli ambienti di lavoro: La formazione degli adulti.
  11. Gestione della sicurezza nei contratti di appalto
    Le responsabilità dei soggetti coinvolti: committente, impresa affidataria, lavoratori autonomi

Docenti dei corsi online e-Learning di formazione base per RLS

 
Riccardo BORGHETTORiccardo BORGHETTO
Ingegnere, ha maturato significative esperienze nella gestione della sicurezza sul lavoro in importanti aziende nazionali e internazionali ed è oggi amministratore e direttore tecnico e commerciale di una società che offre alle aziende numerosi servizi nel settore sicurezza, ambiente, formazione e formazione. Ha svolto e svolge tuttora attività di formatore professionale in numerosi corsi specifici. Svolge in forma consulenziale anche gli incarichi di RSPP per tutti i codici ATECO. È valutatore di sistemi gestione ambientale ISO14001; tecnico competente in acustica (numero 549 Regione Veneto); valutatore di sistemi di gestione della sicurezza sul lavoro OHSAS 18001.
 
Luigi DAL CASONLuigi DAL CASON
Medico, è specialista in Medicina del Lavoro ed Igiene Industriale ed esperto in Valutazione di Ergonomia dei Posti di Lavoro. È amministratore di una società certificata ISO 9001/2008 accreditata presso, la Regione Piemonte per la formazione, n. 749/001, Provider ECM Reg. nr. 13397, per servizi, prodotti e formazione in Sicurezza, Ecologia, Igiene Industriale, Qualità, Ergonomia e Medicina del Lavoro. È redattore di lavori e relatore in convegni nazionali ed internazionali su argomenti d’igiene industriale, protezionistica, medicina del lavoro ed ergonomia ed è autore di pubblicazioni d’informazione e formazione dei lavoratori sui rischi generali e specifici delle diverse attività, dell’ambiente e di argomenti di Igiene Industriale. Svolge attività di formazione in corsi RSPP e in corsi ECM.
 
Emilio DEL BONOEmilio DEL BONO
Dottore in Giurisprudenza dal 1990, Parlamentare della Repubblica Italiana dal 1996 al 2008, con gli incarichi di componente dell'Ufficio di Presidenza della Commissione Lavoro della Camera dei Deputati, Vicepresidente della Commissione Bicamerale di Controllo degli Enti Previdenziali, Vicepresidente della Commissione Bicamerale di indagine in materia di Infortuni sul lavoro. Ha contribuito alla stesura del D.Lgs. 81/08. Svolge attività di libero professionista, in qualità di formatore e consulente in materia di sicurezza sul lavoro. È direttore generale di un organismo di Certificazione di Sistemi di Gestione Sicurezza sul Lavoro.
 
Rolando DUBINIRolando DUBINI
Avvocato, dal 1987 si occupa di igiene e sicurezza del lavoro, come consulente aziendale, formatore di lavoratori, rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza, preposti e dirigenti e relatore a convegni e seminari. È consigliere nazionale Aias; direttore della rivista PREVENZIONE & SICUREZZA; formatore per aziende in materia di sicurezza e l’igiene del lavoro; docente ai corsi RSPP-ASPP, Datori di Lavoro, RLS, Dirigenti e preposti e numerosi altri. Ha pubblicato alcuni testi specialisti nel settore della salute e sicurezza sul lavoro; collabora con le più importanti riviste italiane dedicate alla sicurezza del lavoro e con le principali banche dati in materia di ambiente e sicurezza del lavoro.
 
Alessandro FREGNIAlessandro FREGNI
Chimico e consulente per la sicurezza sul lavoro. Ha maturato significative esperienze nell’ambito della direzione tecnica in diversi comparti e della gestione qualità e sicurezza. Si occupa di sicurezza sul lavoro dal 1996 prima come RSPP interno in varie aziende e poi dal 2009 come libero professionista. Effettua consulenza per la valutazione dei rischi lavorativi nelle aziende con codice ATECO riconducibili alle categorie B4, B5, B6, B9 e per l’implementazione di sistemi di gestione OHSAS 18001. È docente qualificato ex Decreto Interministeriale 6 marzo 2013 e svolge attività di formazione, particolarmente sul Rischio Chimico, presso centri di formazione e in ambito aziendale.
 
Pier Luigi GHISIPier Luigi GHISI
Geometra, ha maturato esperienze nell'ambito della direzione tecnica, della gestione aziendale e della gestione della sicurezza nei luoghi di lavoro e nei cantieri edili, per importanti aziende nazionali e internazionali. È direttore di un Centro di Formazione AIFOS che offre alle aziende numerosi servizi nel settore della sicurezza, della formazione e della gestione aziendale. Ha svolto e svolge tuttora attività di formatore professionale in numerosi corsi specifici. Svolge anche gli incarichi di RSPP esterno per tutti i codici ATECO.
 
Diego Carlo GRIFFONDiego Carlo GRIFFON
Ingegnere, si occupa di igiene e sicurezza del lavoro, come consulente aziendale ed è Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione esterno in numerose aziende ed enti pubblici. È consigliere nazionale AiFOS (Associazione Italiana Formatori della Sicurezza); direttore della Sede di rappresentanza AiFOS per il Nord Italia e del Centro di Formazione AiFOS Italia Consulenze. È inoltre responsabile per la regione Lombardia del CNAI (Coordinamento Nazionale Organizzazioni Autonome). Formatore per aziende in materia di sicurezza e l’igiene del lavoro; docente ed esaminatore ai corsi RSPP-ASPP, Datori di Lavoro, RLS, Dirigenti e preposti.
 
Stella LAZZARINIStella LAZZARINI
Psicologa, è specializzata nell'analisi e nella valutazione dei rischi da stress lavoro-correlato e nell'intervento sul disagio in ambito organizzativo e nella valorizzazione della persona. Opera come libera professionista per aziende ed enti per la valutazione dello stress lavoro-correlato e per il benessere organizzativo nei luoghi di lavoro. È RSPP e svolge attività di formazione in corsi per RSPP e ASPP, specificatamente all'interno del modulo C nella lezione relativa ai rischi psicosociali.
 
Gian Piero MARABELLIGian Piero MARABELLI
Libero professionista nel settore della sicurezza sul lavoro, collabora come formatore e consulente con il Network dei Professionisti della Sicurezza www.sicuria.it. È stato responsabile dei servizi di prevenzione e protezione in primarie aziende nazionali della grande distribuzione e dei servizi dove si è occupato della stesura dei documenti di valutazione dei rischi per le unità produttive, del controllo di tutte le unità produttive per la verifica circa il rispetto delle norme, dell'elaborazione del budget di previsione e verifica dei risultati raggiunti, della predisposizione dei piani di Formazione e di addestramento del personale, della conduzione diretta dei corsi riguardanti la sicurezza e la salute sui luoghi di lavoro. È formatore Certificato AIFOS e Auditor di terza parte per i Sistemi di gestione OHSAS 18001.
 
Giulio REGOSAGiulio REGOSA
Dottore in Comunicazioni di Massa, svolge dal 1990 attività professionale nella comunicazione e del marketing. Dal 2007 collabora con Mega Italia Media per lo sviluppo delle attività di marketing on-line e per la realizzazione di corsi di formazione nel settore della sicurezza sul lavoro. Si occupa della progettazione didattica dei corsi e della realizzazione di videolezioni specialistiche. È RSPP per il settore B9 (servizi) e svolge attività di formazione in aula per il modulo C/RSPP. Coordina le attività di Mercury Mail Marketing ed è direttore responsabile di Tecnostress.it.
 
Debora RUSSIDebora RUSSI
Consulente e formatrice per lo sviluppo del benessere aziendale. Ha svolto, in qualità di ricercatrice, diversi progetti di ricerca per il Dipartimento di Scienze Umane e Sociali dell'Università degli Studi di Bergamo in collaborazione con ASL e INAIL. Impegnata nella ricerca e sviluppo di metodologie formative utili a far vivere ai partecipanti esperienze di apprendimento coinvolgenti, condivise e concrete. Partecipa attivamente allo sviluppo di una cultura della salute e sicurezza attenta alle differenze di genere e tesa a realizzare azioni di prevenzione e promozione basate sul principio dell’equità di genere.

Verifiche e valutazione


L'accertamento dell'apprendimento è svolto tramite test obbligatori in itinere a domande chiuse con correzione automatica. I test di verifica dell’apprendimento di ogni singola lezione utilizzano domande diverse estratte casualmente in modo che l’utente – nel caso non superi il test – si trovi ogni volta delle nuove serie di domande; il superamento del test di verifica avviene soltanto quando l’utente completa il test con almeno l'80% di risposte esatte. È inoltre prevista una esercitazione finale svolta telematicamente mediante un test obbligatorio a domande aperte le cui risposte sono valutate da un formatore qualificato ai sensi del Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013 in attuazione dell'articolo 6, comma 8, lett. m-bis del Decreto Legislativo n. 81/2008 (in quanto docente-formatore per la sicurezza qualificato).
La valutazione globale sull'apprendimento è espressa dalla media della somma dei voti conseguiti nei test presenti nelle singole lezioni compresa l’esercitazione finale.
Al termine del corso è obbligatoria la compilazione di un questionario di gradimento affinché l’utente possa esprimere un giudizio sui diversi aspetti del corso fruito.

Periodo di validità


I corsi e-learning prevedono una durata predeterminata al momento dell'acquisto.

Attestato


Alla conclusione del corso, è consegnato un attestato numerato progressivamente dell'avvenuta formazione.


Aspetti metodologici e organizzativi

Per maggiori informazioni, consultare la pagina rigore didattico e aspetti metodologici e organizzativi.

Commenti dei clienti:


Nessun commento è ancora presente.
Nickname:
E-Mail (solo per ricevere le risposte)
Inserisci il tuo commento: