Corso online - Datore di Lavoro RSPP (Rischio Alto) - Moduli 1 e 2 - 24 ore

Corso online di formazione per Datori di Lavoro RSPP (DLSPP) nelle aziende a Rischio Alto

Corso di formazione

Prezzo IVA esclusa:

390,00 €

Devi iscrivere più partecipanti?

Iscrivi i partecipanti al corso:

Disponibilità immediata
Prova la DEMO del Corso!

Dettagli del corso

Categoria:Datore di Lavoro RSPP
Codice:EL0456.03
Durata:24 ore
Fruibilità:60 giorni entro il 15/11/2017
Il Datore di lavoro che svolge direttamente i compiti di RSPP deve svolgere degli specifici corsi di formazione riferiti a tre differenti livelli di rischio aziendale: basso rischio (16 ore di corso), medio rischio (32 ore di corso), alto rischio (48 ore di corso). Inoltre, ogni 5 anni, deve svolgere un aggiornamento adeguato al proprio livello di rischio aziendale (basso rischio 6 ore, medio rischio 10 ore, alto rischio 14 ore). Buona parte di queste formazioni può essere svolta con corsi online in e-learning.

Descrizione del corso

Metodologia del corso online in e-Learning

Corso e-learning con verifica finale in presenza (videoconferenza).

La formazione del Datore di lavoro in modalità e-learning deve essere completata con due moduli di formazione in presenza in aula.

Destinatari

Datori di lavoro che intendono svolgere direttamente i compiti di prevenzione e protezione dai rischi in attività appartenenti alla macrocategoria di Rischio Alto, così come definite dall’Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 e debbono effettuare il corso di formazione necessario per svolgere questi compiti.

Perché questo corso online in e-Learning Datore di Lavoro RSPP (Rischio Alto) - Moduli 1 e 2 - 24 ore

Il corso vuole fornire ai Datori di Lavoro che intendono svolgere direttamente i compiti propri del Servizio di Prevenzione e Protezione dai rischi (DLSPP) all'interno della propria azienda la formazione necessaria per quanto riguarda le tematiche della prevenzione e della sicurezza e salute nei luogo di lavoro e le novità della normativa vigente. I contenuti del corso affrontano le significative evoluzioni e gli approfondimenti giuridico-normativi, gestionali e di organizzazione in tema di promozione della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

L'articolo 34, comma 1 del D.Lgs. 81/2008 prevede la possibilità che il Datore di lavoro svolga direttamente i compiti propri del Servizio di Prevenzione e Protezione dai rischi (DLSPP).

Il comma 2 dello stesso articolo prevede che, per svolgere questi compiti, il datore di lavoro debba frequentare specifici corsi di formazione e un aggiornamento periodico adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative.

La durata, i contenuti minimi e le modalità di questa formazione per i Datori di lavoro sono stati definiti con l’Accordo del 21 dicembre 2011 dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome.

Il percorso formativo prevede corsi associati a tre differenti livelli di rischio in funzione della natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro, delle modalità di organizzazione del lavoro e delle attività lavorative svolte: basso rischio (16 ore), medio rischio (32 ore), alto rischio (48 ore). Ogni corso prevede una suddivisione in 4 moduli: 1 (normativo/giuridico), 2 (gestionale), 3 (tecnico), 4 (relazionale).

L’Accordo Stato-Regioni del 2011 consente l'utilizzo delle modalità di apprendimento e-Learning per il modulo 1 (normativo) ed il modulo 2 (gestionale) e per l'aggiornamento.

La formazione in modalità e-learning dei datori di lavoro che svolgono il ruolo di RSPP (DLSPP) deve quindi essere completata con due moduli di formazione in presenza in aula (moduli 3 "tecnico" e 4 "relazionale") di ulteriori 8 ore per aziende classificate a basso rischio, di 16 ore per aziende classificate a medio rischio, di 24 ore per aziende classificate ad alto rischio, presso un centro di formazione abilitato (i moduli 3 e 4 non sono compresi in questo corso).

Riferimenti normativi

Il corso, della durata minima di 24 ore, è erogato in modalità e-learning in conformità alle previsioni dell’Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011, alle linee applicative degli accordi stessi del 25 luglio 2012 e dell'Accordo Stato-Regioni del 7 luglio 2016.

Verifica finale in presenza

Il corso prevede una verifica finale in presenza, tramite colloquio in videoconferenza, effettuata da un formatore qualificato ai sensi del Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013.

Alla fine del corso e-learning è rilasciato un attestato di frequenza per i moduli 1 e 2 e un documento di riepilogo dell’attività didattica svolta dall’utente che è da consegnare al centro di formazione abilitato in cui sarà svolta la formazione in presenza dei moduli 3 e 4.

Macrosettori Ateco

Questo corso è destinato ai Datori di Lavoro RSPP (DLSPP) di attività appartenenti alla macrocategoria di RISCHIO ALTO e ai macrosettori Ateco 2007:

  • B estrazione di minerali da cave e miniere
  • C attività manifatturiere
  • D fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata
  • E fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento
  • F costruzioni
  • Q (86, 87) sanità e assistenza sociale (assistenza sanitaria e servizi di assistenza sociale residenziale, escluso assistenza sociale non residenziale)

come richiamati dall'Allegato 2 dell’Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011.

Comunicazione di avvio del corso

Il corso è erogato a seguito di comunicazione da parte di Mega Italia Media al Servizio prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro (PSAL) dell'ATS di Brescia dei programmi del corso e delle modalità di erogazione.

Elenco utenti formati

I nominativi dei corsisti che hanno superato la verifica finale del corso sono oggetto di comunicazione al Servizio Prevenzione e Sicurezza negli ambienti di lavoro (PSAL) dell'ATS di Brescia.

Programma del corso online in e-Learning

    1. MODULO 1: Normativo - Giuridico
      • Videolezione della Dott.ssa in Giurisprudenza Anna Guardavilla sull'Accordo Stato-Regioni del 7 luglio 2016: modifiche alla formazione per la tutela della sicurezza e salute sul lavoro per i dirigenti, i preposti ed i lavoratori e datori di lavoro RSPP;
      • Videolezioni della Dott.ssa in Giurisprudenza Anna Guardavilla sui principi giuridici ed evoluzione della legislazione, con breve analisi della Costituzione, del Codice Civile e del Codice Penale; la responsabilità civile e penale;
      • Videolezioni della Dott.ssa in Giurisprudenza Anna Guardavilla sul sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori;
      • Videocorso Il Decreto Legislativo 81/2008 e le misure di prevenzione e protezione; l'organizzazione della prevenzione incendi, del primo soccorso e della gestione delle emergenze;
      • Videolezione del Dott. in Giurisprudenza Emilio Del Bono sul Decreto Legislativo 231/2001: i principi della responsabilità amministrativa delle società;
      • Videolezione della Dott.ssa in Giurisprudenza Anna Guardavilla sui principi giuridici della responsabilità amministrativa in relazione alla tutela della sicurezza e salute sul lavoro;
      • Videolezione del Dott. in Giurisprudenza Emilio Del Bono sui soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D.Lgs. 81/08: compiti, obblighi, responsabilità; la considerazione delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori;
      • Videolezione del Dott. in Giurisprudenza Emilio del Bono sui rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza;
      • Videolezione del Dott. in Giurisprudenza Emilio del Bono sul sistema istituzionale;
      • Videolezione del Dott. in Giurisprudenza Emilio del Bono sulla tutela assicurativa per malattia professionale ed infortuni.
    2. MODULO 2: Gestionale
      • Videolezione dell’Ing. Diego Griffon e del Dott. in Scienze Politiche Giancarlo Restivo su criteri e strumenti per l’individuazione e la valutazione dei rischi; il documento di valutazione dei rischi (contenuti, specificità e metodologie); la gestione della documentazione tecnico amministrativa;
      • Videolezione del Dott. in Giurisprudenza Emilio Del Bono sulla tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro: i concetti di rischio, pericolo e danno;
      • Videolezione del Dott. in Giurisprudenza Emilio Del Bono sulla valutazione dei rischi particolari, in rapporto all’età, al genere, alla provenienza ed alla tipologia contrattuale del lavoratore;
      • Videolezione della Dott.ssa in Giurisprudenza Anna Guardavilla sulla valutazione dei rischi emergenti, con particolare attenzione al tema del tecnostress.
      • Videolezione della Dott.ssa in Giurisprudenza Anna Guardavilla sulla evoluzione della normativa in tema di differenze di genere;
      • Videolezione della Dott.ssa in Giurisprudenza Anna Guardavilla sulla valutazione dei rischi correlati all’invecchiamento al lavoro;
      • Videolezione del Dott. in Giurisprudenza Emilio Del Bono sugli incidenti e gli infortuni mancati;
        Videocorso Incendio: misure di prevenzione e protezione; l’organizzazione della prevenzione incendi, misure di intervento e di protezione in caso di incendio;
      • Videolezione dell’Ing. Riccardo Borghetto sui Sistemi di Gestione della Sicurezza nei Luoghi di Lavoro;
      • Videolezione del Dott. in Giurisprudenza Gian Piero Marabelli sugli obblighi dell'impresa affidataria nei cantieri e nei contratti di appalto; gli obblighi connessi ai contratti di appalto o d'opera o di somministrazione; il sistema di qualificazione delle imprese; il documento unico di valutazione dei rischi da interferenza;
      • Videolezione del Geom. Pier Luigi Ghisi sulla stima degli oneri della sicurezza nei cantieri edili e nei contratti d'appalto;
      • Videocorso Comunicare la sicurezza: la comunicazione efficace per la sicurezza sul lavoro, gli strumenti, le tecniche, gli aspetti teorici e la comunicazione in azienda.

    3. Approfondimenti opzionali
      • Videolezioni di Anna Guardavilla sugli Accordi Stato-Regioni 2011: la formazione per la tutela della sicurezza e salute sul lavoro per i dirigenti, i preposti ed i lavoratori; la formazione dei datori di lavoro RSPP

Docenti del corso e-Learning Datore di Lavoro RSPP (Rischio Alto) - Moduli 1 e 2 - 24 ore

 

Riccardo BORGHETTORiccardo BORGHETTO
Ingegnere, ha maturato significative esperienze nella gestione della sicurezza sul lavoro in importanti aziende nazionali e internazionali ed è oggi ammministratore e direttore tecnico e commerciale di una società che offre alle aziende numerosi servizi nel settore sicurezza, ambiente, formazione e formazione. Ha svolto e svolge tuttora attività di formatore professionale in numerosi corsi specifici. Svolge in forma consulenziale anche gli incarichi di RSPP per tutti i codici ATECO. È valutatore di sistemi gestione ambientale ISO14001; tecnico competente in acustica (numero 549 Regione Veneto); valutatore di sistemi di gestione della sicurezza sul lavoro OHSAS 18001.

Emilio DEL BONOEmilio DEL BONO
Dottore in Giurisprudenza dal 1990, Parlamentare della Repubblica Italiana dal 1996 al 2008, con gli incarichi di componente dell'Ufficio di Presidenza della Commissione Lavoro della Camera dei Deputati, Vicepresidente della Commissione Bicamerale di Controllo degli Enti Previdenziali, Vicepresidente della Commissione Bicamerale di indagine in materia di Infortuni sul lavoro. Ha contribuito alla stesura del D.Lgs. 81/08. Svolge attività di libero professionista, in qualità di formatore e consulente in materia di sicurezza sul lavoro. È direttore generale di un organismo di Certificazione di Sistemi di Gestione Sicurezza sul Lavoro.

Pier Luigi GHISIPier Luigi GHISI
Geometra, ha maturato esperienze nell'ambito della direzione tecnica, della gestione aziendale e della gestione della sicurezza nei luoghi di lavoro e nei cantieri edili, per importanti aziende nazionali e internazionali. Ha svolto e svolge tuttora attività di formatore professionale in numerosi corsi specifici. Svolge anche gli incarichi di RSPP esterno per tutti i codici ATECO.

Diego Carlo GRIFFONDiego Carlo GRIFFON
Ingegnere, si occupa di igiene e sicurezza del lavoro, come consulente aziendale ed è Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione esterno in numerose aziende ed enti pubblici. È consigliere nazionale AiFOS (Associazione Italiana Formatori della Sicurezza); direttore della Sede di rappresentanza AiFOS per il Nord Italia e del Centro di Formazione AiFOS Italia Consulenze. È inoltre responsabile per la regione Lombardia del CNAI (Coordinamento Nazionale Organizzazioni Autonome). Formatore per aziende in materia di sicurezza e l’igiene del lavoro; docente ed esaminatore ai corsi RSPP-ASPP, Datori di Lavoro, RLS, Dirigenti e preposti.

Anna GUARDAVILLAAnna GUARDAVILLA
Laureata in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Milano e con un diploma di Master post laurea in “Gestione Integrata di Ambiente e Sicurezza in ambito industriale” conseguito presso l'Università dell'Insubria di Varese, da circa 15 anni opera nel campo della legislazione di salute e sicurezza sul lavoro (D.Lgs.81/08 e norme collegate e D.Lgs.231/01), svolgendo attività di divulgazione giuridica (attività convegnistica, redazione di libri e manuali in materia, pubblicazioni di articoli e commenti a sentenze su riviste e siti del settore), di formazione ai professionisti e agli operatori della salute sicurezza sul lavoro (ivi compresi gli Organi di vigilanza quali i Servizi di Prevenzione e Sicurezza sul lavoro delle ASL) e di consulenza giuridica presso aziende pubbliche e private. È autrice di numerosi testi. Collabora per gli aspetti giuridici con le principali Associazioni tecnico-scientifiche e professionali del settore e con Associazioni di categoria e Ordini professionali.

Gian Piero MARABELLIGian Piero MARABELLI
Libero professionista nel settore della sicurezza sul lavoro, collabora come formatore e consulente con il Network dei Professionisti della Sicurezza www.sicuria.it. È stato responsabile dei servizi di prevenzione e protezione in primarie aziende nazionali della grande distribuzione e dei servizi dove si è occupato della stesura dei documenti di valutazione dei rischi per le unità produttive, del controllo di tutte le unità produttive per la verifica circa il rispetto delle norme, dell'elaborazione del budget di previsione e verifica dei risultati raggiunti, della predisposizione dei piani di Formazione e di addestramento del personale, della conduzione diretta dei corsi riguardanti la sicurezza e la salute sui luoghi di lavoro. È formatore Certificato AIFOS e Auditor di terza parte per i Sistemi di gestione OHSAS 18001.

Giancarlo RESTIVOGiancarlo RESTIVO
Dottore in Scienze Politiche, si occupa di igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro, come Safety-Coach aziendale, formatore di lavoratori e dei loro rappresentanti (RLS), di responsabili del servizio di prevenzione e protezione (RSPP), dirigenti e preposti. È presidente della N.O.I. (Nuova Organizzazione d'Imprese), con cui è impegnato pubblicamente nella promozione delle professionalità italiane in Europa e nella difesa delle stesse in Italia. È Consigliere Nazionale di AiFOS (Associazione Italiana Formatori della Sicurezza) di cui è stato anche coordinatore per la Regione Lombardia. È formatore in corsi per formatori. È relatore in convegni e seminari di approfondimento in materia. Collabora inoltre in maniera stabile per la formazione con enti pubblici del territorio lombardo.

Soggetto formatore

 
Mega Italia Media s.r.l. - Via Roncadelle 70/A, 25030 Castel Mella (BS) Italia
Azienda certificata UNI EN ISO 9001:2008 - IAS Cert. 00468/04 del 20/12/2013 Settori EA: 37/29
Azienda accreditata Regione Lombardia Id: 406562/2009
Centro di Formazione AIFOS n.A175
Responsabile del progetto formativo: Luigi Meroni.

Aspetti metodologici e organizzativi

OBBLIGO FORMATIVO PER DLSPP: RIFERIMENTI NORMATIVI

DECRETO LEGISLATIVO 81/2008, ART. 34, COMMA 2
“Il datore di lavoro che intende svolgere i compiti di cui al comma 1, deve frequentare corsi di formazione, di durata minima di 16 ore e massima di 48 ore, adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative, nel rispetto dei contenuti e delle articolazioni definiti mediante accordo in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano”.
DECRETO LEGISLATIVO 81/2008, ART. 34, COMMA 3
“Il datore di lavoro che svolge i compiti di cui al comma 1 è altresì tenuto a frequentare corsi di aggiornamento nel rispetto di quanto previsto nell’accordo di cui al precedente comma”.

VALIDITÀ DEI CORSI E-LEARNING PER DLSPP: RIFERIMENTI NORMATIVI

CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E DI BOLZANO - Accordo del 21 dicembre 2011 tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano sui corsi di formazione per lo svolgimento diretto da parte del datore di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dai rischi ai sensi dell'articolo 34, commi 2 e 3 , del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81. […]
4. METODOLOGIA DI INSEGNAMENTO E APPRENDIMENTO
“Sulla base dei criteri e delle condizioni di cui all'Allegato I l'utilizzo delle modalità di apprendimento e-Learning è consentito per il MODULO 1 (NORMATIVO) ed il MODULO 2 (GESTIONALE) di cui al punto 5 che segue e per l'aggiornamento.

MODALITÀ DI EROGAZIONE E-LEARNING DEI CORSI PER DLSPP: RIFERIMENTI NORMATIVI

Il corso è erogato in modalità e-learning ai sensi del punto 4 dell'Accordo sui corsi di formazione per lo svolgimento diretto da parte dei datori di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dai rischi sancito in Conferenza Permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano del 21 dicembre 2011 richiamato dall'articolo 34, comma 2 del Decreto legislativo n. 81 del 2008 “Svolgimento diretto da parte del datore di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dai rischi” in conformità ai requisiti definiti dall'Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011, delle linee applicative dell'Accordo stesso del 25 luglio 2012 e dell'Accordo Stato-Regioni del 7 luglio 2016.

RICONOSCIMENTO DEL PARTECIPANTE AL CORSO E-LEARNING PER DLSPP

L’accertamento della identità del partecipante al corso è garantita dall’invio a Mega Italia Media di una dichiarazione con firma autografa e autocertificazione dell’obbligo di partecipazione al corso corredata da copia del documento di identità. L’accertamento della sua identità sulla piattaforma informatica avviene attraverso la verifica dei dati di accesso personali comunicati al partecipante all’atto dell’iscrizione al corso.

VERIFICHE E VALUTAZIONE DI APPRENDIMENTO DEI CORSI E-LEARNING PER DLSPP

L'accertamento dell'apprendimento è svolto tramite il superamento di test telematici obbligatori in itinere a domande chiuse con correzione automatica al termine di ogni unità didattica e al termine del corso, di cui si riporta il punteggio % ottenuto. I test visualizzano domande estratte casualmente da un archivio, diverse ed esposte in modo casuale per ogni tentativo di superamento del test. Le risposte di ogni domanda sono visualizzate in ordine casuale. Il superamento dei test avviene con almeno l'80% delle risposte corrette.

Al termine del corso è previsto un test finale con domande a risposta aperta e una verifica finale in presenza, entrambi a cura di formatori qualificati per la sicurezza ai sensi del Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013 in attuazione dell'articolo 6, comma 8, lett. m-bis del Decreto Legislativo n. 81/2008.

PROGETTAZIONE DEI CONTENUTI

La qualità e l'efficacia di un sistema e-learning dipende da come è progettata la piattaforma, il corso e i suoi contenuti. È necessario progettare un corso che sia in grado di comunicare con chiarezza ed efficacia all'utente. Quando necessario, deve essere prevista una preventiva verifica della comprensione linguistica (soprattutto per utenti stranieri) prima che questi possano accedere al corso. Nel corso, il docente utilizza un linguaggio chiaro e comprensibile; i contenuti scritti presentati sono facilmente leggibili; i filmati di approfondimento rendono chiaramente comprensibili gli esempi a cui si riferiscono; i documenti di approfondimento consentono all'utente di incrementare le informazioni di base fornite dal corso; i test di verifica dell'apprendimento presentano domande progettate in modo che siano facilmente comprensibili, adeguate ed inerenti ai contenuti delle lezioni ed esposte in modo casuale per garantire l'impossibilità di proporre test uguali a diversi utenti e in caso di mancato superamento da parte dell'utente; la durata del corso risponde alle richieste di legge; il tempo di fruizione è misurabile in modo effettivo, registrando questo ci impiega l'utente a prendere visione dei vari componenti del corso, senza applicare nessun coefficiente "inventato" (ad es. assumendo che un'ora di e-learning equivale a 2 ore d'aula).
L'attività didattica e-learning è sempre essere assistita da un e-tutor a disposizione dell'utente in orari definiti, per garantire la costante raccolta di osservazioni, esigenze e bisogni specifici.

DISPENSE E MATERIALI DI APPROFONDIMENTO

Il partecipante trova all'interno del corso dispense, documenti e materiali di approfondimento.

SUPPORTO ALL'UTENTE DEL CORSO

L'attività didattica e-learning è sempre essere assistita da un mentor e tutor a disposizione dell'utente in orari definiti, per garantire la costante raccolta di osservazioni, esigenze e bisogni specifici.

  • MENTOR/TUTOR DI CONTENUTO
    È assicurata la disponibilità all'utente durante la fruizione del corso e negli orari definiti e pubblicati nella piattaforma e-learning dove l'utente fruisce il corso, di mentor/tutor di contenuto in possesso dei requisiti previsti per i formatori/docenti dal Decreto interministeriale del 6 marzo 2013 "Criteri di qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro"- per assicurare e presidiare il supporto scientifico di assistenza ai discenti per l'apprendimento dei contenuti, fornendo chiarimenti ed approfondimenti ed integrazioni nell'arco di tempo definito e adeguato alla efficacia didattica e alle modalità di erogazione del progetto formativo.
  • TUTOR DI PROCESSO
    È assicurata la disponibilità all'utente durante la fruizione del corso e negli orari definiti e pubblicati nella piattaforma e-learning dove l'utente fruisce il corso, di tutor di processo per assicurare il supporto ai partecipanti mediante la gestione delle attività relative alla piattaforma, alle dinamiche di interazione e di interfaccia con i discenti facilitando l'accesso ai diversi ambienti didattici e ai contenuti, la dinamica di apprendimento, monitorando e valutando l'efficacia delle soluzioni adottate per la fruizione dei contenuti.

 


Commenti dei clienti:


Nessun commento è ancora presente.
Nickname:
E-Mail (solo per ricevere le risposte)
Inserisci il tuo commento: