Serve aiuto? Chiedi a noi!

Guida agli acquisti on-line

Hai dubbi o domande su come procedere all'acquisto di prodotti tramite il Negozio online di Mega Italia Media?
Leggi la Guida agli acquisti pubblicata di seguito, o contatta uno dei nostri operatori online tramite la Chat di Assistenza presente nella colonna laterale.
Le pagine di seguito contengono tutte le informazioni utili per utilizzare a pieno le funzionalità del sito www.megaitaliamedia.com.

Ti serve assistenza personalizzata?

Se hai bisogno di assistenza personalizzata, puoi chiedere ad un nostro operatore:

  • Clicca sul nome dell'operatore in linea nel riquadro "Serve aiuto?"
  • Apri un ticket di assistenza e riceverai la risposta dal nostro staff il prima possibile

Apri un Ticket di assistenza


Istruzioni per eseguire gli acquisti

Acquistare i prodotti in questo sito è molto semplice ed intuitivo:

  1. Visionate tutti i prodotti disponibili scegliendoli per categoria e settore tramite il menù a comparsa "Acquista per categoria".

  2. Nel prodotto che vi interessa inserite la quantità desiderata e cliccate su [AGGIUNGI AL CARRELLO]. Il questo modo il prodotto che avete scelto viene aggiunto al carrello con la quantità da voi definita.

  3. Verrete indirizzati alla pagina del carrello, dove vedete un riepilogo dei prodotti che avete scelto con le relative quantità. A questo punto potete tornare alle pagine di presentazione dei prodotti per acquistarne altri nello stesso modo, potete svuotare il carrello oppure potete fare la [CONFERMA ORDINE].

  4. Una volta completato l'inserimento in carrello dei prodotti che vi interessa acquistare, verificate il loro corretto inserimento e la quantità accedendo all'apposita pagina tramite il link [Vai al carrello] presente nel box a comparsa in alto a destra.

  5. Quando il carrello contiene tutti i prodotti che vi interessano, cliccate su [CONFERMA ORDINE]; verrete indirizzati a una pagina dove è necessario inserire i dati per la fatturazione dei prodotti ed eventualmente quelli di consegna (solo se differenti da quelli di fatturazione). Se avete già acquistato dei prodotti da Mega Italia Media S.r.l. tramite il sito internet, potete accedere direttamente al vostro profilo utente digitando il vostro username e la vostra password in modo da non dover re-inserire i dati per la fatturazione (nel box a comparsa "Il mio account").

  6. Dopo aver inserito i dati per la fatturazione scegliete la modalità di pagamento.
    Potete pagare con Bonifico Bancario sull'IBAN IT51K0306955130100000002182 (ricordatevi di inviarci la contabile del bonifico al numero di fax 0303505271 o via email a info@megaitaliamedia.it), oppure potete pagare conCarta di Credito (verrete rediretti al server sicuro di Banca Sella per effettuare il pagamento in modo sicuro), o Contrassegno al ricevimento della merce (contanti o assegno intestato a Mega Italia Media srl)

  7. Una volta inviato l'ordine per pagamento a mezzo bonifico, o pagato l'ordine a mezzo carta di credito, ricevete un'email con i dettagli del vostro acquisto;

Attenzione! Se si desidera acquistare corsi sulla sicurezza (in aula o on-line), è disponibile il nuovo sito internet dedicato di Mega Italia Media: www.corsisicurezzaitalia.it.

Frequently Asked Questions: Domande frequenti

Se eseguo l'ordine dal sito, sono costretto a pagare con carta di credito?

No. Anche facendo l'ordine dal sito troverete come modalità di pagamento le stesse indicate sul modulo cartaceo. Ovvero:

  • bonifico anticipato
  • contrassegno
  • carta di credito
  • bonifico vista fattura (solo per scuole ed enti pubblici)

Quali sono i tempi di consegna?

I tempi "standard" sono di 2gg lavorativi per le città o le province facilmente raggiungibili (il sabato e domenica il corriere non effettua consegne) o 4gg per le isole e le zone più difficili da raggiungere (paesi di montagna e/o con vie di accesso poco agevoli dove il corriere effettua consegna ogni 48/72 ore, quindi non quotidianamente).
In caso di particolari urgenze si consiglia di contattarci telefonicamente per avere un riscontro certo circa la disponibilità e i tempi di consegna del prodotto richiesto.

Se acquisto più articoli, è possibile avere uno sconto?

In caso di acquisto di più prodotti è possibile chiedere un preventivo personalizzato inviando una mail all'indirizzo info@megaitaliamedia.it indicando i codici dei prodotti di vostro interesse.

Perché il modulo d'ordine richiede username e password?

Al momento della conferma del primo ordine su uno dei siti Mega Italia Media, è possibile scegliere username e password da associare ai propri dati anagrafici in fase di inserimento. Questi username e password potranno poi essere utilizzati durante gli ordini successivi al fine di non dover inserire nuovamente tutti i propri dati anagrafici.

Posso controllare i miei ordini?

Sì. Accedendo all'area riservata del sito tramite username e password scelti al momento del primo ordine, è possibile controllare lo storico dei propri ordini, lo stato di pagamento e di evasione.

Pagando con carta di credito, l'operazione è fallita. Posso riprovare?

Sì. Accedendo all'area riservata e visualizzando lo storico dei propri ordini, è possibile procedere al pagamento con carta di credito degli ordini il cui pagamento non è andato a buon fine.

Glossario descrizioni prodotti, corsi e-Learning e servizi

ADDESTRAMENTO: L’addestramento è inteso come il complesso delle attività dirette a fare apprendere l’uso corretto di attrezzature, macchine, impianti, sostanze, dispositivi, anche di protezione individuale, e le procedure di lavoro. L’addestramento non può prescindere da una preventiva informazione e formazione.

ACUITÀ VISIVA: La capacità dell'occhio di risolvere e percepire dettagli fini di un oggetto.

AREA ESPOSTA A RISCHIO DI ESPLOSIONE: Area in cui può formarsi un'atmosfera esplosiva in quantità tali da richiedere particolari provvedimenti di protezione per tutelare la sicurezza e la salute dei lavoratori interessati.

AT.EX. (o ATEX): Sigla corrispondente a “Atmosphères Explosibles” (atmosfere esplosive) in francese. Comunemente identifica le direttive europee che regolamentano i requisiti minimi di sicurezza relativi alle apparecchiature destinate all’uso in aree a rischio di esplosione e i requisiti di sicurezza per gli utilizzatori.

BEVANDA ALCOLICA: La legge quadro in materia di alcool e di problemi alcolcorrelati considera bevanda alcolica ogni prodotto contenente alcol alimentare con gradazione superiore a 1,2 gradi di alcol.

BIOMECCANICA: Disciplina che studia l’influenza delle leggi meccaniche sui fenomeni vitali e l’applicazione della meccanica alla biologia e alla medicina. In particolare la biomeccanica analizza il comportamento delle strutture fisiologiche quando sono sottoposte a particolari sollecitazioni o vengono adottate particolari posture.

CANCEROGENO: Gli effetti cancerogeni sono provocati da quelle sostanze o preparati che per inalazione, ingestione o penetrazione cutanea possono produrre il cancro o aumentarne la frequenza statistica attesa.

CATEGORIA DI PERICOLO: La suddivisione entro ciascuna classe di pericolo, che specifica la gravità del pericolo.

CLASSE DI PERICOLO: La natura del pericolo fisico, per la salute o per l'ambiente.

COMBUSTIBILE: Sostanza che può bruciare fornendo energia termica. È una sostanza chimica che viene ossidata da un comburente nel processo di combustione.

CONTRASTO: Valutazione soggettiva della differenza nell’aspetto di due parti che sono visualizzate contemporaneamente o successivamente nel campo visivo contemporaneamente o in successione.

CAMPI STATICI: Campi elettromagnetici che non variano nel tempo e quindi non oscillano (0 Hz).

CAMPO MAGNETICO: Le particelle dotate di carica elettrica, quando sono in movimento, generano nello spazio circostante un campo magnetico che esercita ulteriori forze su altre particelle cariche in movimento. Il campo magnetico può quindi essere definito come una perturbazione dello spazio prodotta dal movimento delle cariche elettriche.

DB(A): Unità di misura del suono utilizzata per far sì che le misurazioni degli strumenti siano il più possibile simile alla sensazione sonora dell'orecchio umano.

DICHIARAZIONE CE DI CONFORMITÀ DI UNA MACCHINA: La dichiarazione di conformità CE è la dichiarazione del fabbricante che attesta il rispetto dei requisiti di essenziali di sicurezza. In questa dichiarazione il fabbricante dichiara che la macchina non pregiudica la sicurezza e la salute delle persone quando è debitamente installata, mantenuta in efficienza e utilizzata conformemente alla sua destinazione o in condizioni ragionevolmente prevedibili.

DISPOSITIVO DI DISCESA: Un dispositivo di discesa è utilizzato per il salvataggio di persone sospese in seguito ad una caduta dall’alto, mediante il quale il lavoratore può scendere o essere calato lungo un cavo verticale da una posizione in quota verso una più bassa a velocità limitata e controllata.

DISPOSITIVO RETRATTILE (A RICHIAMO AUTOMATICO): Un dispositivo anticaduta retrattile è costituito da un cordino posto all’interno di un arrotolatore a molla provvisto di ritorno automatico del cordino e di un sistema autobloccante che può comprendere un assorbitore di energia. Il dispositivo è strutturato in modo tale che il cordino segua il movimento del lavoratore (sia in allontanamento sia in avvicinamento) restando sempre in tensione.

DISTURBI MUSCOLO-SCHELETRICI: I disturbi muscolo-scheletrici sono disturbi che colpiscono determinate strutture del corpo quali muscoli, articolazioni, tendini, legamenti, nervi, ossa e il sistema circolatorio locale.

DPI (Dispositivo di protezione individuale): Dispositivo (guanto, calzatura) utilizzato per la protezione della salute di un singolo individuo (individuale), contrariamente ai dispositivi di protezione collettivi che proteggono più individui (ad esempio un parapetto di protezione contro le cadute).

EFFETTO LEVA: L’utilizzo di una leva permette di ottenere una forza maggiore rispetto a quella applicata: imprimendo all'estremità del braccio lungo della leva un movimento con una determinata forza, l'estremità del suo braccio corto si muoverà infatti con una forza moltiplicata. Paragonando questo effetto al nostro corpo, la leva delle braccia causa uno sforzo moltiplicato alle vertebre della colonna vertebrale: quindi più il peso è distante dal corpo, maggiore è lo sforzo che vi servirà per sollevarlo e spostarlo.

FOTOFOBIA: Eccessiva sensibilità alla luce.

GIUDIZIO DI IDONEITÀ: Giudizio che il medico competente dà dopo aver effettuato la visita medica e gli esami, in cui si specifica se il lavoratore è idoneo a svolgere una determinata mansione.

GUIDA O LINEA VITA RIGIDA: È un elemento adeguatamente ancorato a parti stabili, costituito da una rotaia o da un binario di materiale metallico, eventualmente anche modulare, fissato a due o più punti posti normalmente a una quota più alta rispetto al piano di lavoro. Su di esso scorre l’attacco mobile costituito da un carrellino o un elemento analogo cui si agganciano i dispositivi anticaduta.

IMBRACATURA: L’imbracatura è il supporto per il corpo costituito da più cinghie e fibbie che sono collegate al corpo di una persona con l’intento di arrestare la caduta e di sostenere il corpo in modo uniforme e adeguato. È provvista di cintura alla vita, cinture cosciali, bretelle e appoggi sternali di tipo sub-pelvico. Nella parte posteriore ove le bretelle convergono sulle spalle è posizionato l’anello necessario per il collegamento del cordino di arresto dell’eventuale caduta. Nella cintura alla vita sono presenti due anelli in posizione laterale, da utilizzare con i cordini di posizionamento e/o di trattenuta.

INDICAZIONE DI PERICOLO (P): Indicazione riportata nelle etichette dei prodotti chimici attribuita a una classe e categoria di pericolo che descrive la natura del pericolo di una sostanza o miscela pericolosa e, se del caso, il grado di pericolo.

INNESCO: È l’elemento che avvia la reazione di combustione e può essere costituito da diverse sorgenti di calore.

IPERLORDOSI: Eccessivo inarcamento della lordosi (curvatura) lombare; in molti casi è causata dalla debolezza dei muscoli flessori dell’anca e dei muscoli addominali.

LOMBAGGINE: La lombaggine è una sindrome dolorosa (acuta, cronica o ricorrente) provocata dall’irritazione alle terminazioni nervose lungo il bordo del disco elastico intervertebrale.

MISCELA ESPLOSIVA: Miscela composta da una sostanza combustibile, in fase gassosa, finemente dispersa e da un ossidante gassoso in cui, a seguito di accensione, può propagarsi una esplosione. Se l'ossidante è dell'aria in condizioni atmosferiche, si parla di atmosfera esplosiva.

PITTOGRAMMA DI PERICOLO: Composizione grafica comprendente un simbolo e altri elementi grafici, ad esempio un bordo, motivo o colore di fondo, destinata a comunicare informazioni specifiche su un pericolo.

PORTADOCUMENTI: Accessorio utile al videoterminalista impegnato nella trascrizione di testi: limita il numero di movimenti del capo per passare ora al foglio, ora allo schermo.

POSTURA: Il complesso delle posizioni e dei movimenti utilizzati per compiere la sequenza di azioni tecniche che caratterizzano un’attività.

QUASI-MACCHINE: Le quasi-macchine sono insiemi che costituiscono quasi una macchina, ma che, da soli, non sono in grado di garantire un'applicazione ben determinata. Le quasi-macchine sono unicamente destinate a essere incorporate o assemblate ad altre macchine o ad altre quasi-macchine o apparecchi per costituire una macchina.

REQUISITI ESSENZIALI DI SICUREZZA E DI TUTELA DELLA SALUTE: I requisiti essenziali di sicurezza sono i requisiti minimi di sicurezza e di tutela della salute definiti dalle direttive europee di prodotto che un’attrezzatura di lavoro deve rispettare al fine di garantire che la macchina sia sicura nelle condizioni di uso previste e ragionevolmente prevedibili.

RISCHIO DI INCENDIO: Probabilità che sia raggiunto il livello potenziale di accadimento di un incendio e che si verifichino conseguenze dell'incendio sulle persone presenti.

RADIAZIONE OTTICA COERENTE: Radiazione ottica prodotta da un Laser.

RADIAZIONE OTTICA NON COERENTE: Qualsiasi radiazione ottica diversa dalla radiazione laser.

RADIAZIONI IONIZZANTI: Tutte le radiazioni e i campi dello spettro elettromagnetico che hanno un’energia sufficiente per produrre la ionizzazione nella materia.

RADIAZIONI NON IONIZZANTI (NIR, Non Ionizing Radiation): Tutte le radiazioni e i campi dello spettro elettromagnetico che non hanno normalmente un’energia sufficiente per produrre la ionizzazione nella materia.

RADIAZIONI ULTRAVIOLETTE: Radiazioni elettromagnetiche con lunghezza compresa tra 100 e i 400 nm (tra la luce visibile e i Raggi X).

SCIATICA: La sciatalgia o sciatica è una sensazione di intenso dolore alla gamba causata dall’irritazione del nervo sciatico.

SCOLIOSI: La scoliosi è una condizione relativa alla presenza di una complessa curvatura laterale e di rotazione della colonna vertebrale. Curvatura che può arrivare a compromettere le funzioni respiratorie.

SINDROME DA SOSPENSIONE: La sindrome da sospensione comporta un rapido peggioramento delle funzioni vitali, nell’arco di 15-20 minuti, di una persona che indossa una imbracatura quando, al termine di una caduta, resta sospeso nel vuoto.

TIMPANO: Il timpano dell’orecchio è una membrana sensibile alla pressione dell’aria: il padiglione raccoglie le vibrazioni dell’aria, le concentra sul timpano che vibra a sua volta. Queste vibrazioni sono amplificate dall’insieme degli ossicini dell’orecchio medio e arrivano così all’orecchio interno. Qui le vibrazioni mettono in movimento dei liquidi. Questo movimento di liquido fa muovere le ciglia vibratili delle cellule nervose che trasformano questo fenomeno fisico in un impulso nervoso che, trasmesso dal nervo auditivo al cervello, sarà interpretato come suono.

UTENSILE (si legge utensìle): Attrezzo ad azionamento manuale per svolgere un lavoro.

VALUTAZIONE DEI RISCHI DI INCENDIO: Procedimento di valutazione dei rischi di incendio in un luogo di lavoro, derivante dalle circostanze del verificarsi di un pericolo di incendio.

VIBRAZIONI MANO-BRACCIO: Sono le vibrazioni che causano effetti principalmente agli arti superiori: mani e braccia. Sono indicate anche dalla sigla HAV (Hand Arm Vibrations).

VIDEOTERMINALISTA: Il lavoratore che utilizza un'attrezzatura munita di videoterminali, in modo sistematico o abituale, per venti ore settimanali, dedotte le interruzioni di cui all'articolo 175 del D.Lgs. 81/2008.

Valori limite di esposizione. Limiti all'esposizione alle radiazioni elettromagnetiche basati direttamente sugli effetti sulla salute accertati e su considerazioni biologiche. Il rispetto di questi limiti garantisce che i lavoratori esposti ai campi elettromagnetici sono protetti contro tutti gli effetti nocivi a breve termine per la salute conosciuti.

ZONA PERICOLOSA: Una zona pericolosa è qualsiasi zona all'interno ovvero in prossimità di una attrezzatura di lavoro nella quale la presenza di un lavoratore costituisce un rischio per la sua salute o sicurezza.